Miracoli di Santa Rosa Viterbo centro storico vedi anche  Guida Turistica di Viterbo sito web www.annazelli.com 

Viterbo
Informazioni Turistiche

miracoli chiesa di santa rosa viterbo centro storico

Miracoli di Santa Rosa
centro storico Viterbo

     Guida Viterbo centro Viterbo B&B centro storico Viterbo dintorni torna alla Home

Miracoli Santa Rosa Viterbo

viterbo i miracoli di santa rosa

Miracoli S. Rosa Viterbo

Guida Viterbo centro

Viterbo dintorni

B&B Viterbo centro

Viterbo Bibliografia

Contatti

Festa Santa Rosa Viterbo

viterbo festa di santa rosa

Festa Santa Rosa Viterbo

Santa Rosa : storia
Santuario Santa Rosa
Cupola Santuario Santa Rosa
Monastero di Santa Rosa
Casa di Santa Rosa
Chiesa Santa Maria del Poggio
Sodalizio Facchini S. Rosa
Macchina di Santa Rosa
Museo di Santa Rosa

Miracoli S. Rosa
Eventi Festa S. Rosa
Festa di Santa Rosa
 

 Viterbo

Viterbo

Guida Turistica Viterbo
Mappa Viterbo centro
Stemma di Viterbo
Archi di Viterbo centro
Biblioteche Viterbo centro
Bibliografia Viterbo
B&B Viterbo centro
Contatti
Cortili di Viterbo centro
Chiese di Viterbo centro
Chiese fuori Viterbo
Campanili di Viterbo centro
Cupole di Viterbo centro
Chiostri di Viterbo centro
Cinema di Viterbo centro
Città dei dintorni Viterbo
Colli di Viterbo centro
Degrado Viterbo
Dintorni Viterbo da vedere
Edicole sacre a Viterbo
Eventi Viterbo e dintorni
Festa Santa Rosa Viterbo
Fiumi Fossi di Viterbo
Fontane lavatoi di Viterbo
Giardini Parchi Orti
Giornali e Media Viterbo
Laghi dintorni Viterbo
Lapidi Viterbo centro
Logge di Viterbo centro
Musei di Viterbo centro
Monumenti di Viterbo
Mare e spiagge vicine
Mura Viterbo centro
Nasoni di Viterbo centro
Numeri utili
Ospedali scomparsi
Orologi Viterbo centro
Palazzi di Viterbo centro
Piazze di Viterbo centro
Porte Storiche di Viterbo
Porte fuori Viterbo
Porte murate e scomparse
Ponti di Viterbo centro
Profferli di Viterbo centro
Panorami di Viterbo centro
Quartieri Viterbo centro
Quartieri Viterbo
Scuole Università Viterbo
Statue busti e teste
Scalinate Viterbo centro
Stemmi a Viterbo
Storia di Viterbo
Testimonianze Etrusche
Torri di Viterbo centro
Teatri di Viterbo centro
Terme di Viterbo
Vie di Viterbo centro
Viterbo sotterranea
Viterbo e la Tuscia
Viterbo dintorni vedere
 

Maglia

LANA LAVORI A MAGLIA FATTI A MANO AI FERRI

Lavori di maglia ai ferri

Arte e Pittura quadri

anna zelli, pittrice, arte e pittura. www.annazelli.com

Galleria A.Zelli

Erboristeria  Naturopatia

erboristeria naturopatia mappa argomenti fitoterapia www.annazelli.com

Mappa Erboristeria

Chi Sono Erboristeria

Accenni Erboristeria

Schede Erbe Piante

Mappa Alimentazione

mappa bellezza salute

Mappa Astrologia Medica

Mappa Erboristeria

Fiori di Bach Home Page

Informazioni Roma

A.Z. Arte Cultura Idee Guida Turistica di Roma www.annazelli.com

Itinerari Turistici Roma

Passeggiate Romane

Rioni di Roma

Città del Vaticano

Guida Turistica Roma

Informazioni Viterbo

Viterbo

Guida Viterbo centro

Viterbo dintorni

B&B Viterbo centro

Viterbo Bibliografia

Contatti

Torna alla Home

A.Z. Anna Zelli Arte Cultura Novità Idee www.annazelli.com

H O M E   P A G E
 

MIRACOLI DI SANTA ROSA VITERBO CENTRO STORICO

Miracoli di Santa Rosa, santa e patrona della città di Viterbo, si attribuiscono a Santa Rosa numerosi miracoli, tra questi, la trasformazione del pane in rose, che avvenne un giorno, quando Rosa messo da parte nel suo grembiule  qualche pezzo di pane risparmiato dal suo cibo quotidiano per donarlo ai poveri, prima di uscire da casa, venne fermata dal padre Giovanni, che era preoccupato per il suo stato di denutrizione, il padre le chiese cosa avesse con sé, e lei aperto il grembiule gli mostrò al posto del pane delle rose fresche e profumate. Un altro è quello della brocca risanata. Si racconta che un giorno, la Santa, che era alla fonte della chiesa di Santa Maria del Poggio, per prendere dell’acqua, vide che ad una bambina le era caduta la brocca, e che questa era andata in frantumi, la bambina  però, per non essere punita dai genitori voleva incolpare la santa del danno, ma la Santa incurante della bugia,  raccolti i cocci, diede la brocca integra alla bambina. Altro miracolo, è quello della gallina rubata: pare che un giorno una bambina rubasse una gallina alla madre di Santa, Rosa chiese alla piccola di restituirla ma questa prende ad insultarla, fu in quel momento che sulla guancia della bambina spuntarono delle piume di gallina, che scomparvero solo quando la gallina venne restituita. Rosa era molto cagionevole di salute, soprattutto perché le mancava lo sterno fin dalla nascita, e già questo fu un miracolo, perché di solito si muore entro i 3 anni e invece Rosa visse fino a 18 anni. Un giorno mentre Rosa stava a letto gravemente malata, le apparve la Madonna, che le disse che avrebbe dovuto indossare l’abito talare del Terzo Ordine Francescano  e diffondere il messaggio di Gesù, in quell’occasione si ebbe una repentina e  miracolosa guarigione. Un giorno Rosa mentre guardava fissamente il crocefisso, vide questo animarsi e sentì la voce di Gesù che le parlava, da allora predicò con maggiore forza. Poiché Santa Rosa era piccola di statura, un giorno, durante una predica, davanti ad una folla immensa, dal momento che non tutti potevano vederla, si mise sopra un masso, che si sollevò da terra e restò li sopra, sollevata,  fino alla fine della predica. Un giorno un eretico, durante una predica a Viterbo della Santa, per farle dispetto la urtò violentemente, ella gli  predisse come castigo che da li a tre giorni avrebbe avuto un segno sul suo corpo, ed infatti al terzo giorno all’eretico caddero tutti i peli del corpo, dalla testa ai piedi. Fu sempre Santa Rosa, nel 1243 a proteggere le mura della città di Viterbo e ad impedire all’esercito dell’imperatore Federico II di conquistare la città. Un altro miracolo, è quello della vista, che rida ad un cieco che la aveva implorata, lei gli ordinò di farsi il segno della croce e il ragazzo tornò a vedere. Un giorno, mentre Santa Rosa e la famiglia erano stati esiliati a Soriano, le apparve un angelo che le predisse la morte dell’Imperatore Federico II, cosa che poi si avverò. Quando era a Vitorchiano donò la vista con il segno della croce sugli occhi di una bimba cieca dalla nascita di nome Delicata. Santa Rosa, da viva, predisse anche che alla sua morte il suo corpo sarebbe entrato nel convento delle Clarisse , quel convento che non la volle mai da viva. La Santa che voleva essere seppellita nel monastero delle Clarisse apparve dopo morta in sogno a Papa Alessandro IV, il quale si adoperò affinchè il suo desiderio fosse esaudito.  Il 4 settembre 1258 il suo santo corpo, incorrotto, e tumulato nella terra da mesi, nella chiesa di Santa Maria del Poggio, oggi Chiesa della Crocetta, venne esumato,  e posto nel monastero. I presenti potettero riconoscere il punto esatto della sepoltura dalla presenza delle rose cresciute nel punto esatto della sepoltura. Un giorno la Santa apparve ad una monaca in sogno per predirle la pericolosa caduta del campanile . Nel 1367, una candela cadde nell’urna dove era conservato il corpo della Santa, tutto prende fuoco, gli ori e gli argenti che ornavano l’urna si ridussero alla forma liquida, ma miracolosamente il corpo della Santa fu tirato fuori intatto dalle monache. Nel 1419 Menico Di Marco muore a Viterbo. Fedele alla santa, la moglie Covella si reca davanti alla sua urna per invocare la grazia. Promette che farà dipingere il miracolo sulla cassa che chiude il suo corpo. Tornata a casa trova il marito vivo. Nel 1451 Rosa appare in sogno a due suore e rivela che “due vermi le rodono la spalla destra”. Le monache decidono di verificare subito la veridicità del sogno ma, scoperta la spalla di Rosa nessun verme appare. Entrando in chiesa, il giorno dopo, vedono che la parte destra della ferrata che protegge il corpo della santa era stata limata. Un giorno un uomo in viaggio verso la Spagna, un marinaio polacco, un certo Giovanni Discreconiowski, si imbatte in una tempesta. La nave affonda e solo Giovanni, raccomandatosi a santa Rosa, si salva. Il 16 novembre del 1455 si reca davanti all’urna della santa per renderle omaggio. Il 27 novembre del 1798 i francesi al comando del generale Kellerman mossero  d’assalto Viterbo a Porta Romana. Santa Rosa venne invocata e la città venne risparmiata, i viterbesi per ringraziare portarono al suo santuario le palle di cannone e le bombe inesplose. Un giorno, un tedesco in visita all’urna dove riposa Santa Rosa volendo portare con sé una reliquia, prega una monaca di donargli un’unghia, alla suora, che si rifiuta, offre delle monete d’oro. La religiosa taglia una delle unghie della mano destra. Il dito allora comincia a sanguinare e la monaca, disperata, chiede perdono alla santa. L’unghia ricresce e torna come prima. Da allora l’urna fu dotata di due chiavi. Una in possesso della badessa e l’altra della suora più anziana.

 Miracoli di Santa Rosa patrona di  Viterbo

viterbo i miracoli di santa rosa

Miracoli Santa Rosa, Viterbo centro storico, foto Anna Zelli

Miracoli di Santa Rosa Fotografie Città di Viterbo da vedere nei dintorni

viterbo santa rosa viterbo chiesa santuario di santa rosa viterbo cupola chiesa santuario di santa rosa
Santa Rosa Viterbo Santuario Santa Rosa Viterbo Cupola Santuario S. Rosa Vt
viterbo monastero delle clarisse santa rosa viterbo casa di santa rosa viterbo chiesa di santa maria del poggio piazza della crocetta
Monastero Santa Rosa Vt Casa Santa Rosa Viterbo Chiesa S. Maria Poggio Vt
viterbo sodalizio facchini macchina di santa rosa viterbo macchina di santa rosa viterbo museo sodalizio delle macchine di santa rosa
Sodalizio Facchini S. Rosa Macchina S. Rosa Viterbo Museo S. Rosa Viterbo
viterbo i miracoli di santa rosa viterbo eventi festa di santa rosa viterbo festa di santa rosa
Miracoli S. Rosa Viterbo Eventi S. Rosa Viterbo Festa Santa Rosa Viterbo

torna

Viterbo centro storico - Viterbo dintorni - B&B Viterbo centro storico

VITERBO INFORMAZIONI TURISTICHE Viterbo dintorni luoghi da vedere VITERBO BED AND BREAKFAST B&B CAMERE DORMIRE VITERBO CENTRO STORICO
Viterbo informazioni Turistiche Viterbo dintorni B&B Viterbo centro storico

Viterbo guida centro storico - Viterbo dintorni - B&B dormire a Viterbo centro storico

Contatti

e mail arte cultura idee

zellianna@hotmail.com

cellulare 3478532522

Informazioni Turistiche città di Viterbo
a cura di Anna Zelli : arte cultura novità idee

 

   Città di Viterbo

Tutte le Foto e i contenuti sono di proprietà di Anna Zelli ne è vietata la riproduzione anche parziale

 Copyright dal 2011

tutte le foto e i contenuti del sito sono di proprietà esclusiva
è vietata qualsiasi riproduzione e copia del sito e delle immagini

torna Guida di Viterbo

Viterbo

Viterbo guida centro storico

torna Home Page

ANNA ZELLI www.annazelli.com

www.annazelli.com