via del Ginnasio, Viterbo, informazioni turistiche e fotografie a cura di Anna Zelli sito ufficiale web www.annazelli.com

Via del Ginnasio
Informazioni Turistiche

via del ginnasio viterbo centro storico

VIA DEL GINNASIO VITERBO

     Guida Viterbo centro Viterbo dintorni torna alla Home

 Via del Ginnasio

via del ginnasio viterbo foto anna zelli

via del Ginnasio

Piazza del Ginnaso
Ex Chiesa di San Tommaso
Confraternita Orazione Morte
Ordine dei Frati Domenicani
Pulpito San Tommaso
Loggia di S. TommasoTignosi
Palazzo dei Tignosi
Famiglia dei Tignosi
Chiesa di San Tommaso
San Tommaso D'Aquino
Palazzo del Drago
Famiglia del Drago
Stemmi Palazzo del Drago
Lapide Palazzo del Drago

Lavatoio palazzo del Drago
Scalinata Lavatoio del Drago
Arco Lavatoio del Drago
Fontana cortile del Drago
Ponte San Lorenzo
Via San Lorenzo
Piazza della morte
Via Sant'Antonio

Via San Tommaso
Piazza della Morte
Ordini Religiosi Viterbo
Confraternite Congregazioni
Santi a Viterbo
Chiese Viterbo centro

Viterbo Bibliografia

Contatti

 Viterbo

VITERBO MAPPA CENTRO STICO PIANTINA

Mappa Viterbo centro

Guida Viterbo centro

Viterbo dintorni

B&B Viterbo centro

Viterbo Bibliografia

Contatti

Viterbo

Guida Turistica Viterbo
Mappa Viterbo centro
StemmA di Viterbo
Archi di Viterbo centro
Biblioteche Viterbo centro
Bibliografia Viterbo
Contatti
Cortili di Viterbo centro
Chiese di Viterbo centro
Chiese fuori Viterbo
Campanili di Viterbo centro
Cupole di Viterbo centro
Chiostri di Viterbo centro
Cinema di Viterbo centro
Città dei dintorni Viterbo
Colli di Viterbo centro
Confraternite di Viterbo
Degrado Viterbo
Dintorni Viterbo da vedere
Edicole sacre a Viterbo
Eventi Viterbo e dintorni
Famiglie nobili di Viterbo
Festa Santa Rosa Viterbo
Fiumi Fossi di Viterbo
Fontane lavatoi di Viterbo
Giardini Parchi Orti
Giornali e Media Viterbo
Laghi dintorni Viterbo
Lapidi Viterbo centro
Leggende di Viterbo
Logge di Viterbo centro
Musei di Viterbo centro
Monumenti di Viterbo
Mare e spiagge vicine
Mura Viterbo centro
Nasoni di Viterbo centro
Numeri utili
Ordini Religiosi
Ospedali scomparsi
Orologi Viterbo centro
Palazzi di Viterbo centro
Papi eletti a Viterbo
Piazze di Viterbo centro
Porte Storiche di Viterbo
Porte fuori Viterbo
Porte murate e scomparse
Ponti di Viterbo centro
Profferli di Viterbo centro
Panorami di Viterbo centro
Quartieri Viterbo centro
Quartieri Viterbo
Santi vita opere storia
Scuole Università Viterbo
Statue busti e teste
Scalinate Viterbo centro
Stemmi a Viterbo
Storia di Viterbo
Testimonianze Etrusche
Torri di Viterbo centro
Teatri di Viterbo centro
Terme di Viterbo
Vie di Viterbo centro
Viterbo sotterranea
Viterbo e la Tuscia
Viterbo dintorni vedere

Informazioni Roma

A.Z. Arte Cultura Idee Guida Turistica di Roma www.annazelli.com

Itinerari Turistici Roma

Passeggiate Romane

Rioni di Roma

Città del Vaticano

Guida Turistica Roma

Bibliografia Roma

Contatti

Città del Vaticano

Città del Vaticano Guida Turistica

Città del Vaticano

Basilica di San Pietro

Musei Vaticani

Cappella Sistina

Giardini Vaticani

Strade in Vaticano

Borgo e Vaticano

Rione Borgo R. XIV

Informazioni Viterbo

Viterbo

viterbo centro storico

Guida Viterbo centro

Viterbo dintorni

Viterbo Bibliografia

Viterbo - Roma

Guida Viterbo centro

Guida Turistica Roma

contattaci

e mail arte cultura idee

Contatti

zellianna@hotmail.com

Torna alla Home

A.Z. Anna Zelli Arte Cultura Novità Idee www.annazelli.com

H O M E   P A G E

www.annazelli.com
 

Via del Ginnasio, la via va da piazza della Morte a piazza del Ginnasio, da piazza del Ginnasio diventa di nuovo via del Ginnasio ed immette su via di Valle Cupa. Qui possiamo ammirare il palazzo dei Tignosi oggi sede del  punto di ristoro il Magna Magna (2020). Sempre su via del Ginnasio c'è la Chiesa di San Tommaso, e di fronte alla chiesa l'ingresso del palazzo del Drago che affaccia sul ponte San Lorenzo, via San Lorenzo.

Ex Chiesa di San Tommaso, via del Ginnasio, Viterbo, in origine era chiamata chiesa della Morte in quanto qui vi era la sede della Confraternita del’Orazione e Morte che si occupava di dare degna sepoltura a chi non aveva i mezzi economici per un funerale. Questa confraternita in origine era nella chiesa di Sant’Andrea, poi si trasferì nella chiesa di Sant’Antonio in Valle e alla fine si trasferì definitivamente nella chiesa di San Tommaso, che un tempo era territorio della Chiesa di Santa Maria Nuova. La chiesa di San Tommaso aveva annessa la Loggia di San Tommaso, il palazzo con archi al piano terra, che sono sul lato sinistro, questo complesso fu edificato dalla famiglia dei Tignosi intorno all’XI secolo. Si hanno le prime notizie di questa chiesa nel 1099, poi, nel secolo successivo la chiesa passa sotto la giurisdizione  dell’Abbazia di San Martino al Cimino ed è menzionata come una delle collegiate della città di Viterbo. Tra il XIII ed il XIV secolo, la chiesa era ancora in buone condizioni, e nel 1507 viene concessa in commenda ad un Cardinale di cui si ignora il nome, mentre nel 1550 grazie agli aiuti del Comune viene restaurata. Nel periodo storico del Concilio di Trento la Chiesa di San Tommaso è unita alla chiesa di San Lorenzo, e nel 1566 le viene tolto il titolo di collegiata. Dopo 10 anni la Confraternita dell’Orazione e Morte ottiene dal Capitolo di San Lorenzo,  l’uso della chiesa e del portico annesso. Nel 1616 con l’aiuto del Cardinale Brancaccio, viene realizzata una nuova facciata, ma poi alla fine del 1800 la chiesa viene definitivamente chiusa al culto. Nel 1930 si restaura il tetto, ma la chiesa verrà adibita a magazzino e nel 1970 transennata perché pericolante Nel 2000 , finalmente, si esegue il restauro della chiesa. 
Purtroppo poco resta dell’impianto originario, esternamente si  può notare sulla facciata in peperino un ingresso con dei gradini,  la finestra a forma di ogiva e una grande colonna con capitello all’angolo del fabbricato,internamente un portale a tortiglione, che anticamente metteva in comunicazione la chiesa con il portico, è stato poi adattato ad ingresso laterale. Quando nel 1616 venne rifatta la facciata, furono chiuse le bifore e furono aperte delle finestre, e venne aperta una porta per dare l’accesso all’oratorio, l’interno è intonacato. Nel 1941, ci sono ancora testimonianze sul campanile, oggi scomparso, sul quale vi erano due campane risalenti una al 1760 e l’altra la più piccola al 1734. Agli inizi del 1900, la chiesa, internamente aveva una antica acquasantiera , il giglio della famiglia dei Tignosi su un capitello di una colonna, che probabilmente era parte del preesistente portico. Una pala d’altare intitolata L’incredulità di san Tommaso, oggi conservata al Museo civico, è attribuita a Salvator Rosa e datata 1638-39. vi era anche uno stendardo raffigurante Il trasporto dei morti di peste attribuito al pittore Domenico Costa. Tutte le opere documentate all’interno della chiesa, oggi sono conservate altrove, e testimoniano  l’importanza che questa chiesa  doveva aver avuto in passato, per gli abitanti della contrada e per i passanti che si recavano al Duomo di San Lorenzo.La chiesa possedeva anche un suo Gonfalone : uno stendardo raffigurante il trasporto dei morti di peste attribuito al pittore Domenico Costa, del quale purtroppo non si hanno ulteriori notizia. Gli appartenenti alla Confraternita dell’Orazione e Morte, erano coperti con un sacco nero semplice senza alcun lusso, con maniche larghe, cinto con un cordone di filo o corda nero, non di seta, con i nodi simili a quelli dell’Ordine di San Francesco. Sulla spalla sinistra verso il petto il segno della croce sopra la testa di morte con due ossa sopra i monti e gli orologi. Leggi anche la vita di
San Tommaso D'Aquino e Ordine Frati Domenicani

Bibliografia: Giuseppe Signorelli,  La loggia ed il palazzo di S. Tommaso. Bollettino Municipale, 1932 - 39, pag. 3-6. Luciano Osbat, La Confraternita dell'Orazione e Morte di Viterbo. Traccia per una conferenza, Viterbo, 10 maggio 2013, La Rosa. Strenna Viterbese, Viterbo, Sperandio Pompei,1886.

Palazzo dei Tignosi, ex palazzo Loggia di San Tommaso, si trova a piazza della Morte angolo via del Ginnasio,piazza del Ginnasio, dove si trova la chiesa di San Tommaso, Viterbo, probabilmente venne edificato dalla potente famiglia dei Tignosi, i quali iniziarono a costruire abitazioni private fuori dal’antico castrum  per avere un maggiore controllo del territorio. Poi il palazzo prese il nome di San Tommaso per via della vicina chiesa citata già nel XII secolo, che cosi si chiamava.. In questo palazzo, c'era un tempo la loggia (porticato) era aperta e sembra fosse destinata alle riunioni degli abitanti della zona,poi la loggia venne chiusa per ricavare un ambiente per la Sacrestia della Chiesa di San Tommaso su via del Ginnasio. Nel 1936 vi fu la ristrutturazione del palazzo e la riapertura del porticato detto loggia di San Tommaso, venne abbassato il piano della loggia in modo che fossero ben visibili le arcate . Di fronte alla loggia di San Tomaso, o porticato del palazzo San Tommaso o dei Tignosi, c’è il palazzo del Drago che affaccia sul ponte San Lorenzo a via San Lorenzo. La piazza subì gravi danni in seguito ai bombardamenti del 1944.

Palazzo del Drago, via San Lorenzo, e piazza del Ginnasio, Viterbo, la parte posteriore si trova sul lato sinistro del ponte San Lorenzo, venendo da piazza della Morte,  fu edificato alla fine del ‘400 da Giovanni Battista del Drago, tesoriere del Patrimonio di San Pietro in Tuscia, c’è anche lo stemma. Nei secoli il palazzo ha subito varie destinazioni, da seminario, ad ospizio, a orfanatrofio, a scuola e poi oggi, nel 2020, come sede degli uffici comunali.

La famiglia Del Drago è un'antica famiglia nobile originaria di Viterbo, che collega la sua origine con Rodolfo de Dragonibus, vicario imperiale di Assisi in 1133, si trasferì a Roma, nel rione Trevi con Battista, a partire dal 1475, il quale  ricoprì importanti incarichi d'amministrazione, imparentandosi con altre nobili casate come i Crescenzi. Furono Baroni di San Vittorino nel 1519, e la famiglia acquisì nel 1554 il feudo di Riofreddo. Si inserì nell'amministrazione ecclesiastica con la nomina di Paolo nella metà Cinquecento a protonotario apostolico, cui fecero seguito diversi cardinali nei secoli successivi di storia della famiglia. Con Antonio Del Drago nel 1622,  il feudo di Riofreddo, fu eretto a marchesato per lui e per i suoi discendenti.  Con il matrimonio nel 1671 tra Giovanni Battista Del Drago e Ortensia Biscia, unica erede della sua casata e del cardinale Lelio Biscia, la famiglia mutò il proprio cognome in Del Drago Biscia ed acquisì il feudo di Mazzano. All'inizio dell'Ottocento, Urbano Del Drago sposò Teresa Hofner, erede della nobile famiglia romana dei Gentili di cui, per acquisirne i beni, dovette assumerne anche il cognome dando così vita alla casata dei Del Drago Biscia Gentili. Nel 1832, Urbano ottenne da papa Gregorio XVI anche il titolo di principe sui propri feudi di Antuni e Mazzano. Da questa discendenza si originerà anche Mario del Drago, ultimo comandante della Guardia nobile pontificia. Un fratello di Urbano, Stanislao, sposò invece Faustina Casali, nipote ed unica erede del cardinale Antonio Casali, assumendone il cognome per matrimonio di modo da poterne ereditare le sostanze, dando così vita al ramo dei Casali Del Drago, casata da cui si originerà anche il cardinale Giovanni Battista Casali del Drago, ultimo porporato della dinastia.

Fontana cortile palazzo del Drago, il cortile del palazzo del Drago ha l'entrata a piazza del Ginnasio,Viterbo, mentre il palazzo è visibile da via San Lorenzo,e piazza del Ginnasio, la fontana non è visitabile in quanto l'edificio è adibito ad uffici. La fontana è formata da una vasca di forma rettangolare che poggia su due lastre laterali, è accostata ad una parete, e l'acqua fuoriesce da due bocchette inserite in una lastra semicircolare.

Stemma palazzo del Drago, uno su via San Lorenzo, un altro sull'ingresso principale a pazza del Ginnasio. Lo stemma ha un drago senza corona posato sopra un terreno di verde in campo azzurro.

Lapide al palazzo del Drago, via San Lorenzo, ponte San Lorenzo, Viterbo,recante la seguente scritta : "durante i bombardamenti della II Guerra Mondiale qui perirono intere famiglie in fuga da altre città italiane. Come fratelli veniste accolti ma le bombe vi diedero la morte. La Città di Viterbo a memoria pose. 17 Gennaio 2015"

Lavatoio,palazzo del Drago, ponte San Lorenzo, Viterbo, Questo lavatoio si trova al di sotto del ponte ed è appoggiato al Palazzo di Battista del Drago che era il tesoriere  del Patrimonio di San Pietro in Tuscia. Il lavatoio risale alla fine del XV secolo, vi si arriva scendendo una scalinata. Sui muri laterali sono raffigurati un centauro che scocca una freccia contro una figura che si nasconde dietro un cespuglio ed una figura rannicchiata. Il lavatoio è di forma rettangolare chiuso sui tre lati con al centro una vasca anche questa rettangolare, da un bocchettone fuoriusciva l’acqua che alimentava la vasca.

Scalinata al Lavatoio di Palazzo del Drago, via San Lorenzo, Ponte, San Lorenzo.

Archi al Lavatoio del Palazzo dl Drago, via San Lorenzo, ponte San Lorenzo.

Da vedere fotografie ed informazioni turistiche via del Ginnasio e piazza del Ginnasio Viterbo

confraternita dell'orazione e morte viterbo informazioni storiche viterbo san tommaso d'aquino vita opere storia
Confraternita Orazione e Morte Chiesa di San Tommaso San Tommaso D'Aquino
palazzo dei tignosi già palazzo loggia di san tommaso piazza della morte viterbo foto anna zelli 2 palazzo del drago facciata su ponte san loenzo via san lorenzo viterbo foto anna zelli stemma palazzo del drago ponte san lorenzo via san lorenzo viterbo foto anna zelli
Palazzo dei Tignosi Palazzo del Drago Stemma Palazzo del Drago
lapide palazzo del drago via san lorenzo altezza ponte san lorenzo viterbo foto anna zelli fontana nel cortile del palazzo del drago piazza del ginnasio zona san lorenzo viterbo ordine frati domenicani storia
Lapide Palazzo del Drago Fontana cortile del Drago

Ordine Frati Domenicani

fontana lavatoio palazzo del drago via san lorenzo ponte san lorenzo viterbo foto anna zelli arco al lavatorio fontana sotto ponte san lorenzo via san lorenzo viterbo scalinata fontana lavatoio palazzo del drago via san lorenzo ponte san lorenzo foto anna zelli
Lavatoio palazzo del Drago Arco fontana lavatoio del Drago Scalinata Lavatoio del Drago
piazza della morte viterbo centro storico foto anna zelli viterbo ponte san lorenzo via san lorenzo verso piazza della morte viterbo foto anna zelli viterbo via san lorenzo info turistiche e foto

piazza della morte

Ponte San Lorenzo Via San Lorenzo
via sant'antonio viterbo centro storico foto anna zelli via del ginnasio viterbo foto anna zelli piazza del ginnasio viterbo foto anna zelli

via Sant'Antonio

via del Ginnasio

Piazza del Ginnasio

Torna a via del Ginnasio  e piazza del Ginnasio Viterbo informazioni turistiche e foto di Anna Zelli

piazza del ginnasio viterbo foto anna zelli

Via del Ginnasio - Piazza del Ginnasio

Torna Piazza della Morte Viterbo centro storico

piazza della morte viterbo centro storico foto anna zelli

piazza della Morte, Viterbo, info e foto a cura di Anna Zelli

Vedi Piazze di Viterbo - Vie di Viterbo centro storico

vterbo piazze di viterbo centro storico vie di viterbo centro storico

Piazze di Viterbo centro - Vie di Viterbo centro informazioni storiche e turistiche foto a cura di Anna Zelli

Viterbo centro storico - Viterbo dintorni

VITERBO INFORMAZIONI TURISTICHE Viterbo dintorni luoghi da vedere
Viterbo informazioni Turistiche Viterbo dintorni

Viterbo guida centro storico - Viterbo dintorni info e foto a cura di Anna Zelli

Contattaci per prenotare un B&B a Viterbo centro
Camera B&B Anna Zelli a Viterbo in via San Lorenzo
un mini appartamento per 2 persone centro storico Viterbo
info e prenotare chiama 3273335577 (anche whatsapp)

VITERBO CAMERA B&B ANNA ZELLI VIA SAN LORENZO BIGLIETTO VISITA CAMERA BED AND BREAKFAST ANNA ZELLI A VITERBO CENTRO STORICO
 
VITERBO BED AND BREAKFAST B&B CAMERE DORMIRE VITERBO CENTRO STORICO foto camera b&b anna zelli via san lorenzo 67 viterbo centro storico www.annazelli.com
viterbo bed and breakfast via san lorenzo camera bed & breakfast viterbo centro anna zelli prezzi bassi

Camera B&B Anna Zelli Viterbo centro - via San Lorenzo
appartamento 35 mq
tra piazza del Gesù e piazza della Morte
a due passi a piedi da piazza San Lorenzo e Palazzo dei Papi
autoriz. Comune di Viterbo prot.n.0060028 del 18-07-2018.

Contatti B&B : Chiama o Manda una Mail
 Camera B&B Anna Zelli Viterbo centro

 camera b&b anna zelli viterbo centro storico telefonocamera b&b anna zelli viterbo centro storico bed and breakfast e mail

manda una mail zellianna@hotmail.com

cellulari (39) 3273335577 - 3478532522
(puoi contattarmi anche via whatsApp)

 Viterbo informazioni turistiche e fotografie

viterbo guida informazioni turistiche fotografie a cura anna zelli

Informazioni Turistiche città di Viterbo
a cura di Anna Zelli : arte cultura novità idee

monumenti di Viterbo centro storico

 

 

   Città di Viterbo

Informazioni storiche turistiche e fotografie della città di viterbo a cura di anna zelli

Copyright www.annazelli.com dal 2011

Tutte le foto ed i contenuti del presente sito web sono di Anna Zelli,sono di
mia esclusiva proprietà, ed è quindi vietata ogni riproduzione e copia anche
parziale: del sito di singole pagine e delle immagini,è altresì vietato mettere
link e foto su: web - social - portali senza il mio espresso, palese, e scritto
consenso.
Ogni abuso sarà  perseguito legalmente. Grazie per l'attenzione.

Camera B&B Anna Zelli Viterbo centro storico
Via S. Lorenzo tra piazza del Gesù e piazza della Morte

  bed & breakfast viterbo centro storico via san lorenzo camera beb anna zelli viterbo

B&B Viterbo centro

   Camera B&B Anna Zelli Viterbo centro storico

Idee e Creatività : Arte Cultura Novità Idee
Arte e Pittura - pietre dure vere - Maglia - Benessere

anna zelli, pittrice, arte e pittura. www.annazelli.com collana bracciale orecchini vere pietre dure creazioni artigianali anna zelli
lavori a maglia di lana e cotone fatti a mano con i ferri www.annazelli.com erboristeria naturopatia mappa argomenti fitoterapia www.annazelli.com

quadri e pittura - collane bracciali orecchini pietre dure
golf sciarpe lana e cotone - erboristeria nozioni

torna Guida di Viterbo

Viterbo

Viterbo guida centro storico

torna Home Page

ANNA ZELLI www.annazelli.com

www.annazelli.com

pagina aggiornata Settembre 2020