Ponte di Ripetta scomparso (Roma) gli scomparsi ponti di Roma sul Tevere sito web:   www.annazelli.com 

Roma Guida Turistica

ponte di ripetta scomparso (roma)

Ponti di Roma
 

     torna Rioni di Roma Ponti di Roma  Guida Turistica di Roma torna alla Home

ponte di ripetta roma scomparso

Ponte di Ripetta (scomparso)

Ponti di Roma

Ponti di Roma

PONTI CITTA' DI ROMA

Ponti di Roma

Ponti Scomparsi di Roma

Ponte di Agrippa oggi Ponte Sisto
Ponte di Michelangelo
(non eretto)
Ponte dei Fiorentini
(demolito)
Ponte Emilio oggi Ponte Rotto
Ponte Rotto ex Ponte Emilio
Ponte Mollo oggi Ponte Milvio
Ponte Neroniano
(scomparso)
Ponte Trionfale (
scomparso)
Ponte Vaticano (scomparso)
Ponte di Probo (scomparso)
Ponte Teodosio (scomparso)
Ponte S. G. dei Fiorentini
Ponte Sublicio (antico)
Ponte Elio oggi Ponte S. Angelo
Ponte Mammolo (antico)
Ponte di Ripetta (scomparso)

Ponti di Roma sul Tevere

Ponte Castel Giubileo
Ponte Tor Di Quinto
Ponte Flaminio
Ponte Milvio
Ponte Duca D'Aosta
Ponte della Musica
Ponte Risorgimento
Ponte Matteotti
Ponte Pietro Nenni Metropolitana
Ponte Regina Margherita
Ponte Cavour
Ponte Umberto I
Ponte Sant'Angelo
Ponte Vittorio Emanuele II
Ponte Principe Amedeo
Ponte Mazzini
Ponte Sisto
Ponte Garibaldi
Ponte Fabricio
Ponte Quattrocapi
Ponte Cestio
Ponte Palatino
Ponte Sublicio (nuovo)
Ponte Testaccio
Ponte dell'Industria
Ponte San Paolo
Ponte della Ferrovia
Ponte vecchio della Ferrovia
Ponte Marconi
Ponte della Magliana
Ponte Spinaceto Mezzocammino
Ponte della Scafa

Ponti di Roma sull'Aniene:

Ponte Lucano
Ponte Mammolo (nuovo)
Ponte Nomentano
Ponte Tazio
Ponte Delle Valli
Ponte Salario
Ponte di Nona

Ponti di Roma

I Lungotevere di Roma

Guida Turistica Roma
 

Fiume Tevere Roma

Molini sul Tevere

Porti Fluviali Roma

I Lungotevere di Roma

Muraglioni sul Tevere

Acquedotti di Roma

Cloaca Maxima

Fontane di Roma

Nasoni di Roma

Terme di Roma

Isola Tiberina

RIONI DI ROMA, INFORMAZIONI E FOTO, www.annazelli.com

Rioni di Roma

Rione Monti R.I

Rione Trevi R. II

Rione Colonna R. III

Rione Campo Marzio R. IV

Rione Ponte R. V

Rione Parione R. VI

Rione Regola R. VII

Rione Sant'Eustachio R.VIII

Rione Pigna  R. IX

Rione Campitelli R. X

Rione Sant'Angelo R. XI

Rione Ripa R. XII

Rione Trastevere R. XIII

Rione Borgo R. XIV

Rione Esquilino R. XV

Rione Ludovisi R. XVI

Rione Sallustiano R. XVII

Rione Castro Pretorio R. XVIII

Rione Celio R. XIX

Rione Testaccio R. XX

Rione San Saba R. XXI

Rione Prati R. XXII

Bibliografia Roma

ROMA GUIDA TURISTICA DI ROMA HOME MAPPA ARGOMENTI

Guida Turistica Roma

Itinerari Turistici Roma

Acquedotti di Roma

Anfiteatrii di Roma

Archi di Roma

Architettura Fascista

Architettura Medioevale

Aree Archeologiche

Biblioteche di Roma

Campanili di Roma

Chiese di Roma

Cinema di Roma

Circhi Stadi di Roma

Cloaca Maxima

Colli e Monti di Roma

Colonne Trionfali

Cortili di Roma

Cupole di Roma

Edicole Sacre di Roma

Fiume Tevere Roma

Fontane di Roma

Fori di Roma

Giardini di Roma

i 7 Colli di Roma

I Lungotevere di Roma

Isola Tiberina

Lupa Capitolina Roma

Metropolitana di Roma

Meridiane Orologi Solari

Mitrei di Roma

Molini sul Tevere

Monumenti di Roma

Mura di Roma

Muraglioni di Contenimento

Muraglioni sul Tevere

Musei di Roma

Nasoni di Roma

Obelischi di Roma

Ospedali di Roma

Palazzi di Roma

Piazze di Roma

Ponti di Roma

Porte di Roma

Porti Fluviali Roma

Roma Quadrata Palatino

Scalinate di Roma

Statue di Roma

Teatri di Roma

Templi di Roma

Terme di Roma

Torri di Roma

Vie Strade di Roma

Vicoli di Roma

Vedute Panorami Roma

Rioni di Roma

Itinerari Turistici Roma

Passeggiate Romane

Guida Turistica Roma

Bibliografia Roma

Guida Turistica di Roma, Foto, Informazioni 

Guida Turistica Roma

A.Z. Anna Zelli Arte Cultura Novità Idee www.annazelli.com
 


PONTE DI RIPETTA SCOMPARSO (ROMA)
era al posto all'attuale ponte Cavour, rione Campo Marzio

Ponte di Ripetta, scomparso, rione Campo Marzio, Roma, era al posto dell'attuale ponte Cavour, non c'erano molti ponti a Roma, nè in epoca romana, nè durante il periodo papale, ma dopo l'Unità d'Italia, se ne edificarono addirittura 9, prima per poter attraversare il fiume c'erano delle piccole barche che traghettavano i romani, tra le due sponde del Tevere. Le "barchette" erano in funzione a Roma da secoli e partivano da appositi imbarchi. La barca veniva spinta a fiume dai barcaroli, mediante una fune sospesa  che andava da una riva all'altra del Tevere. Il costo del passaggio era irrisorio, mezzo bajocco, o pochissimi centesimi. I barcaroli erano riuniti in una congregazione, e quando i ponti a Roma divennero sufficienti scomparvero anche le barchette traghettatrici ed i barcaroli. Il primo ad  avere l'idea di costruire un ponte al porto di Ripetta fu papa Sisto V, il progetto era pronto e perfino si erano trovati anche i fondi per l'opera, ma la sua realizzazione venne impedita probabilmente per ragioni strategiche, per timore che sarebbe stata una nuova via di accesso per il nemico a Castel Sant'Angelo, peccato perchè Roma ha sicuramente perso uno splendido ponte cinquecentesco, degno di Papa Sisto V, il più fervido ideatore e realizzatore di opere urbanistiche a Roma, probabilmente vi avrebbe messo un obelisco, che poi per ragioni di traffico sarebbe stato trasportato altrove. Il ponte di Ripetta, oggi scomparso, insieme al porto, verrà edificato molti secoli dopo, dopo l'Unità d'Italia, doveva essere un ponte provvisorio, ma durò ben 24 anni, e venne smantellato dopo la costruzione di ponte Cavour nel 1901. Nel 1847 si costituì una società per la costruzione di 4 ponti sospesi, chiamata appunto "Società dei ponti sospesi", ed erano in progetto : il ponte sospeso di San Giovanni dei Fiorentini, il ponte sospeso di Testaccio, la riattivaizione del ponte Rotto, e il ponte sospeso al porto di Ripetta. In realtà la società edificò solo la parte mancante di ponte Rotto, impiegando 7 anni per terminare il lavoro. Per cui alla fine ci fu una lite giudiziaria e la revoca dell'appalto. L'edificazione del ponte di Ripetta passò ad una società belga, che edificò il ponte in ferro e legno, e per passarvi bisognava pagare un pedaggio di 5 centesimi ai costruttori. Quando la passerelle fu acquistata dal Comune di Roma il passaggio divenne gratuito, aumentò il passeggio cittadino sulla riva di Prati, dove sorsero nuove osterie e nuovi bagni. Il ponte in ferro di Ripetta rimase attivo fino al 1884, anno in cui il Comune di Roma acquistò il ponte dalla società Belga per 150.000 lire, ed il primo atto dell'Amministrazione capitolina fu quello di abolire il pedaggio. L'Ingegner Calvi, l'allora capo del Ministero dei Lavori Pubblici, voleva salvare il porto di Ripetta, e aveva proposto di costruire un altro ponte più a valle, all'altezza dell'attuale piazza Nicosia, dove oggi c'è il ponte Regina Margherita, ma non venne ascoltato ed il nuovo ponte venne edificato proprio nel mezzo del porto di Ripetta, opera di Papa Clemente XI, dando uno dei colpi di grazia più importanti alla distruzione del porto. Che bisogno c'era di fare un ponte proprio li ? uno dei misteri di Roma, che continuarono con la nuova Italia, anche dopo la caduta dell'impero papale. Prima dell'acquisto del ponte in ferro, dalla società belga, l'architetto Andrea Busiri aveva presentato un progetto per un ponte fisso a 3 ordini in ferro laminato e ghisa, ad una sola campata di 100 metri sul fiume Tevere, secondo l'architetto, gli ordini del ponte dovevano essere divisi in questo modo : il primo ai laterali destinato al passaggio pedonale, ed il secondo al centro per la carreggiata delle vetture, e a doppio binario per i tram. Il ponte nel progetto di Busiri era sorretto da due grandi travi, pilastri dorici in ghisa, busti in ghisa di italiani illustri, nelle scienze e nelle arti, messi come corona del gruppo centrale che avrebbe rappresentato sempre in ghisa la città di Roma, gli ingressi dovevano essere trionfali, con un ordine ionico  per sostenere i piedistalli di 4 colossali figure in metallo, la Meccanica, l'Industria, la Teoria e la Pratica, con i relativi geni delle scienze e delle arti, intrecciati con festoni di fiori e frutta. Il progetto non fu accolto. Nel frattempo il Comune di Roma decise di edificare quello che oggi è ponte Cavour e per la legge del taglione, il ponte di Ripetta viene smantellato, e insieme anche la "barca di Caronte", che traghettava i romani a "Prati", oltre il fiume a bere nelle osterie al di là del fiume, che non era ancora il quartiere cosi popoloso come oggi si vede e lo splendido porto di Ripetta. I romani che volevano andare a farsi un "goccio" a Prati, prendevano la barca di Caronte  guidata da Toto. Il 9 Luglio del 1890, il ponte di Ripetta fu teatro di uno spaventoso delitto, che indignò tutta Roma, un tale Augusto Formilli volendo disfarsi della moglie per andare a convivere con l'amante,  la condusse qui e la gettò nel fiume, la donna si era aggrappata alla spalletta del ponte per non precipitare e l'uomo la picchiò così ferocemente, che la donna abbandonata la presa, precipitò nel Tevere ed annegò, il corpo non fu mai ritrovato. Il Formilli riconosciuto come assassino evitò il linciaggio, venne arrestato, giudicato e condannato a 30 anni di carcere, quando il ponte di Ripetta scomparve, si rimosse anche il ricordo di quel tragico delitto. Il porto di Ripetta fu anche teatro della  famosa 'impresa del francese Blondin, un acrobata, che attraversò il Tevere su una corda posta a 25 metri di altezza e posta tra la casa degli Specchi sulla riva sinistra e a un tronco di albero sulla riva destra, l'evento fece accorrere molte persone, che si accalcarono sul Ponte,l 'impresa ebbe successo, e Blodin si fregiò della attraversata del ponte di Ripetta a Roma. Il ponte di Ripetta,era lungo 100 metri, poggiava su 10 pilastri cilindrici collegati da un traliccio metallico la testata di sinistra fu piazzata a sormontare il dismesso porto di Ripetta, il ponte bechè piccolo era dotato anche di illuminazione a gas, fu inaugurato da re Umberto I il 14 marzo 1879, e fu operativo fino al 1884.

Fotografie Ponte di Ripetta scomparso Roma

ponte di ripetta roma scomparso

ponte di Ripetta, scomparso, Roma, foto Anna Zelli

Fotografie Ponti di Roma sul Tevere e sull'Aniene (scomparsi)

Fotografie e Informazioni fiume Tevere Roma

PONTI CITTA' DI ROMA FOTO DEL FIUME TEVERE A ROMA PORTI FLUVIALI CITTA' DI ROMA (SCOMPARSI) LUNGOTEVERE CITTA' DI ROMA
Ponti di Roma Fiume Tevere Roma Porti Fluviali Roma I Lungotevere di Roma
MURAGLIONI SUL TEVERE CITTA' DI ROMA gli acquedotti di roma Cloaca Maxima Città di Roma FONTANE DI ROMA
Muraglioni sul Tevere Acquedotti di Roma Cloaca Maxima Fontane di Roma
Nasoni le fontanelle di Roma GLI SCOMPARSI MOLINI SUL TEVERE ROMA FOTO TERME DI ROMA ISOLA TIBERINA CITTA' DI ROMA
Nasoni di Roma Molini sul Tevere Terme di Roma Isola Tiberina

Torna i Ponti di Roma

PONTI CITTA' DI ROMA
Ponti di Roma

Ponti di Roma, foto Anna Zelli

Torna

Rioni di Roma - Guida Turistica di Roma - Itinerari Turistici di Roma

 RIONI DI ROMA,GUIDA TURISTICA DI ROMA Guida Turistica di Roma, Foto, Informazioni Itinerari Turistici di Roma

Rioni di Roma - Guida Turistica di Roma - Itinerari Turistici Roma

Torna

    Ponti di Roma

Contatti

e mail arte cultura idee

zellianna@hotmail.com

Guida Turistica di Roma
arte cultura novità idee

 

   Guida Turistica di Roma

Tutte le Foto sono di proprietà di Anna Zelli ne è vietata la riproduzione anche parziale

 Copyright dal 2011

tutte le foto e i contenuti del sito sono di proprietà esclusiva
è vietata qualsiasi riproduzione e copia del sito e delle immagini

torna

Guida Turistica di Roma - Itinerari Turistici di Roma -  Guida Turistica del Vaticano - Home Page

     Guida Turistica di Roma, Foto, Informazioni Itinerari Turistici di Roma GUIDA TURISTICA CITTA' DEL VATICANO Home Arte Cultura Idee Anna Zelli - www.annazelli.com

Guida turistica di Roma - Itinerari Turistici Roma - Guida turistica Città del Vaticano - Home Page

ANNA ZELLI www.annazelli.com

www.annazelli.com